Prescrizione

Flexia Classic Image Banner 468 x 60

Tempi di prescrizione delle cambiali.

In questo interessante column article vi parliamo dei tempi di prescrizione della cambiale, il titolo di debito utilizzato per i prestiti in Italia.

Esistono infatti anche per gli effetti cambiari dei tempi di prescrizione che vanno rispettati, per evitare di perdere il denaro offerto in prestito.

Non esiste comunque una regola unica per la prescrizione delle cambiali, poichè nella firma di un titolo di debito sono diversi i soggetti interessati, a partire dall’ emittente per poi proseguire con avallanti e firmatari.

Ricordiamo che la legge che regola la prescrizione dei titoli di debito è comunque la legge cambiaria (o legge delle cambiali) il cui articolo importante da leggere è il 94.

In più teniamo a precisare che le situazioni di pagamento del debito e di prescrizione dell’ effetto cambiario possono cambiare e dunque per rivalersi su emittente e giranti è sempre necessario rivolgersi ad un legale di fiducia.

In ogni caso l’azione cambiaria contro il firmatario della cambiale, da parte del portatore del titolo si prescrive in 3 anni dalla data in cui è scaduta la cambiale.

Diverso è il caso di rivalsa (azione di regresso) del portatore contro i giranti della cambiale, che si prescrive solamente in un anno dalla data di scadenza della cambiale.

Particolare è la situazione tramite la quale uno dei giranti ha deciso di pagare il titolo, per cui ha tempo sei mesi per rivalersi contro gli altri giranti, per evitare che l’effetto cada in prescrizione.

La prescrizione per l’azione di arricchimento è pari ad un anno dalla data di perdita dell’azione della cambiale.

Infine la regola di base è questa se ci sono due soggetti in ballo, cioè il debitore e il creditore: quest’ ultimo ha tempo tre anni dalla data in cui la cambiale è scaduta per far valere i suoi diritti di regresso per il pagamento della cambiale.

In questa tabella riassumiamo le varie  tempistiche di prescrizione delle cambiali.

 TIPOLOGIA DI AZIONE   PRESCRIZIONE
 Contro l’emittente cioè colui che firma  3 anni dalla data di scadenza della cambiale
 Regresso del portatore contro i giranti  1 anno dalla data del protesto
Azione dei giranti tra di loro  6 mesi dalla data di pagamento del girante
Azione di arricchimento  1 anno dalla data di perdita dell’azione cambiaria
 Recupero Credito del Portatore  3 anni dalla data di scadenza della cambiale

 

 

 

 

 

  • Quali sono i tempi massimi di prescrizione di una cambiale?

Ci scrive Marco D. da Forlì e ci chiede quali sono i tempi massimi di prescrizione di una cambiale, ovvero quando decadono le richieste del creditore ad un debitore che ha lasciato scadere un effetto cambiario.

Nel riepilogo ricordiamo lo schema valido per calcolare i tempi massimi di prescrizione di un effetto cambiario.

- azione di recupero credito del portatore della cambiale contro il firmatario (obbligo diretto) si prescrive in tre anni dalla data di scadenza dell’effetto.

-azione di regresso dell’ultimo portatore si prescrive in un anno dalla data del protesto o della scadenza dell’effetto nel caso che esiste una clausola senza spese.

- azione di ulteriore regresso si prescrive in sei mesi dal giorno in cui l’obbligato di regresso ha pagato la cambiale o è stata promossa un’azione di recupero crediti di carattere giudiziario nei suoi confronti.

Legge di prescrizione della cambiale.

“Salve complimenti per il sito, volevo sottoporVi il mio problema ho 5 effetti cambiari non pagati contratti con una nota banca, sono scaduti il10-02-2007, non ho ricevuto nessun atto legale, decreto ingiuntivo o qualsivoglia atto legale amministrativo, ma solo il 18 febbraio 2010 una raccomandata da un’agenzia della banca per recuperare il credito, nella lettera non si riporta nessuna conseguenza, spulciando il RD 14/12/1933 n.1669 – Vigente alla G.U. 13/09/2006 n. 213 all’art 94 Capo XII DELLA PRESCRIZIONE ho trovato questa dicitura:Articolo 94
Le azioni cambiarie contro l’accettante si prescrivono in tre anni a decorrere dalla data della
scadenza. essendo decorsi i 3 anni e la banca non ha fatto niente come mi devo comportare? grazie e distinti saluti”

Gentile utente grazie per i complimenti che sono sempre ben accetti, hai letto proprio bene, le azioni cambiarie si prescrivono in 3 anni, ma è necessario sapere che il termine di prescrizione può essere soggetto di interruzione. In termini bancario l’ interruzione può avvenire per diversi motivi, ma quello più utilizzato dai riscossori del credito è la notifica di un atto giudiziale o messa in mora. Inoltre è necessario sapere che possono essere iscritte ipoteche giudiziali su immobili di proprietà o la lettera di messa in mora può essere notificata all’ indirizzo della casa comunale del debitore.

Dunque per vedere se è scaduta la prescrizione è necessario verificare se:

- sussistano motivi per i quali la prescrizione è stata interrotta (ad esempio notifiche di messa in mora etc.);

- se esistono ipoteche giudiziarie su immobili o su beni di proprietà;

- se la lettera di messa in mora è stata notificata alla casa comunale e non all’ indirizzo di residenza del debitore.

500x500_shopping

Commenti

commenti